Baiguera: 'Manteniamo i nostri valori'; Basotti: 'Sport veicolo educativo'

Dopo la presentazione del candidato alla presidenza del Csi Brescia iniziamo la carrellata dei candidati al consiglio provinciale.

 

MARCO BAIGUERA, 61 ANNI - Commerciante

 

"La mia prima tessera Csi risale al 1974. Ho fatto di tutto: calciatore, allenatore, dirigente, presidente di società all'oratorio di Villa Pedergnano, consigliere, responsabile della formazione, degli arbitri e giudici, oltre a vestire i panni di membro di presidenza. Mi candido perché, visti i tempi difficili, ritengo di dover garantire il mio appoggio al comitato che verrà. In futuro dovremo porre attenzione al ruolo educativo dell'arbitro e dare nuovo lustro ai principi che stanno alla base del Csi senza avere paura di intraprendere strade nuove".

 

FABIO BASOTTI, 54 ANNI - Bancario

 

"Mi sono avvicinato allo sport seguendo i miei tre figli: basket, volley e calcio, dove ho fatto anche l'allenatore per 8 anni per poi diventare dirigente all'oratorio della Badia e avvicinarmi sempre più al Csi, anche grazie a corsi di formazione che ho seguito personalmente. Mi candido perché il Csi rappresenta il contesto ideale per la pratica sportiva e la crescita dei ragazzi. Qui lo sport è davvero un veicolo educativo. Entrerò in punta di piedi, mi auguro di imparare e riuscire ad essere utile".

Gallery