Il tennis tavolo è ripartito da Orzinuovi

 

Torneo della Ripartenza, già nel nome c’è il senso dell’intera giornata e, di conseguenza, di questo intero articolo. Il torneo di ping pong organizzato domenica scorsa a Orzinuovi dal Tennis Tavolo Coniolo è stato un’occasione di rinascita molto prima che una competizione agonistica.

 

Lo sport in generale, con la ripresa degli allenamenti in molti campi e palazzetti italiani, e lo sport Csi in particolare, a partire dalla gara di Montirone di due sabati fa, prima uscita ufficiale post lockdown su territorio bresciano, stanno aiutando moltissimo le comunità e i cittadini dello Stivale, che nella pratica sportiva - svolta attentamente secondo norme anti Covid-19 - stanno trovando un nuovo respiro di umanità e fiducia.

 

Dentro la testa di Francesca De Vincenzi, responsabile del club orceano, c’era proprio questo pensiero quando settimane fa si è messa a pianificare con il suo staff le date della nuova stagione: «È partito tutto a luglio - racconta -, quando mi sono recata in Comune per chiedere al sindaco la possibilità di utilizzare il cortile della scuola materna di via San Michele. Solitamente quegli spazi erano sfruttati per le feste di paese, che però quest’anno sono state sospese causa pandemia. Avuto il benestare dell’Amministrazione abbiamo predisposto dei campi da gioco, riparati da una tensostruttura. Come Tt Coniolo ci siamo allenati lì tutta estate. Avevo organizzato un primo torneo amatoriale il 19 luglio, aperto ai simpatizzanti, proprio per cominciare a muovere le acque dopo un lunghissimo periodo di inattività e distanze sociali. Avevo avuto una discreta risposta, quindi ci siamo messi a preparare l’appuntamento di domenica».

 

Tra le peculiarità quella del gioco all’aperto, inusuale a dir poco per una disciplina che si basa sul movimento aereo di una pallina dal peso di 2,7 grammi. «Anche la luce era differente rispetto alle gare indoor, in più per le norme sanitarie non era possibile cambiare campo, una cosa che incide molto sulla partita. Peraltro il giocatore di tennis tavolo è famoso per essere molto pignolo su tutto, figuriamoci su cambiamenti di condizione così influenti. Eppure non c’è stata una persona che si sia lamentata, una che non abbia vissuto la giornata per quello che doveva essere: un momento di incontro e di condivisione».

 

Poi sì, c’è stata anche la competizione. Per la cronaca i vincitori di giornata sono stati Nicole Galli nella categoria femminile, Simone Betelli tra i Ragazzi, Alberto Liguanti tra gli Allievi, Andrea Zuffada nel gruppo Senior A-Open ed Alfredo Cardelli nei Senior B.

Gallery