Sguardo al futuro. Presentato il piano di attività

Martedì sera, nella sede del Centro Oratori, è stato presentato il nuovo piano di attività del Csi Brescia: “È importante essere qui, nel luogo della pastorale giovanile – ha affermato don Claudio Laffranchini -, in un intreccio forte tra ciò che i nostri oratori vivono e il mondo dello sport, nel quale i giovani devono trovare lo slancio educativo per il futuro. Abbiamo bisogno di ricominciare a fare gioco di squadra e a ritrovare la forza delle cose fatte insieme”.

Anche il vescovo Pierantonio Tremolada ha presenziato all'evento trasmesso in diretta Youtube: “Il Csi ha un compito prezioso. Vedo in esso una collaborazione tra generazioni, con quella adulta che si fa carico della più giovane. Un'alleanza educativa che è alla base dell'attività del Csi. La ripartenza dello sport è fondamentale, che sia un cammino carico di passione e impegno”. Un'autentica liberazione, sottolineata anche dalla presidente del Csi Amelia Morgano: “Dopo un periodo difficile e buio siamo in attesa di un nuovo protocollo che possa garantire le linee guida per il ritorno in campo. Presto torneremo ad assaporare il gusto dello sport”.

 

Il direttore tecnico Emiliano Scalfi ha infine illustrato il ventaglio di proposte per gli sport di squadra, con la traccia dei campionati Gino Streparava già consultabile sul sito ufficiale csi.brescia.it. Scalfi ha sottolineato l'impegno del comitato per aiutare le società sportive in tempo di crisi economica: “Ridurremo i costi di affiliazione da 150 a 90 euro, accollandoci le spese di segreteria. Sulle quote di iscrizione garantiremo contributi per sconti dal 20 al 30%, con un occhio di riguardo per il settore giovanile, ma senza escludere nessuno. I pagamenti saranno rateizzati, con anticipo all'iscrizione e saldo a gennaio”. Le iscrizioni apriranno il 20 luglio e la speranza del Csi Brescia è quella di emettere il fischio d'inizio dei campionati a fine ottobre.

 

 

Gallery