AFFILIAZIONE

  Di seguito riportiamo un estratto delle Norme di Tesseramento per la Stagione Sportiva 2018-2019.

Il testo completo è consultabile CLICCANDO QUI.

NORME GENERALI

L’affiliazione

L’art. 5 dello Statuto del CSI stabilisce che “sono soci del Centro Sportivo Italiano le  Società e le Associazioni sportive che, condividendone le finalità e i progetti, ottengono l’affiliazione al C.S.I.”. L’affiliazione, pertanto, è l’atto con cui le Società sportive e le Associazioni (di seguito indicate Società sportive) aderiscono al CSI e ne diventano soci a tutti gli effetti.

Le Società sportive devono indicare nel Mod. 1/R o 1/T sia le discipline sportive che le attività non istituzionali che intendono effettivamente svolgere nel CSI nel corso dell’anno associativo. Le Società sportive potranno poi indicare sulla tessera dei propri tesserati solo le attività e discipline sportive scelte tra quelle indicate sul Mod. 1/R o 1/T. Il CSI, sul delega del CONI, provvede per le società che ne hanno i requisiti e in conformità a quanto richiesto dalla legge, alla iscrizione delle stesse nel registro Nazionale delle Associazioni Sportive Dilettantistiche.

Durata dell’affiliazione

Le Società/Associazioni possono affiliarsi al CSI, per l’anno sportivo 2018/2019, a partire dal giorno 1 luglio 2018. A livello amministrativo l’affiliazione scade al più tardi il 31 dicembre 2019; l’effettiva durata dipende dagli sport praticati dalla Società/Associazione.

La maggior parte delle discipline segue l’anno sportivo 1 settembre / 31 agosto. Le eccezioni sono le seguenti:

Disciplina

Anno sportivo

▪  Calcio, Calcio a 5, Calcio a7

1 luglio / 30 giugno

▪  Atletica Leggera

▪  Orienteering

1 novembre / 31 ottobre

▪  Arrampicata sportiva

▪  Attività sportiva cinotecnica

▪  Ciclismo, Cicloturismo, Ciclosportivi, Freebike

▪  Gruppi dicammino

▪  Minigolf

▪  Nordic e Fitwalking

▪  Speeddown

▪  Sportequestri

▪  Vela

 

 

 

1 gennaio / 31 dicembre

▪  Circoli (parrocchiali, ricreativi, sportivi,…..)

1 settembre / 31 agosto

oppure (*)

1 gennaio / 31 dicembre

(*) I Circoli dovranno effettuare la scelta al momento dell’affiliazione

Requisiti necessari per l’affiliazione al CSI

Domanda diaffiliazione

L’art. 6 dello Statuto stabilisce che le domande di affiliazione delle Società sportive al CSI devono essere presentate al Comitato territoriale competente, sottoscritte dal Presidente/Legale rappresentante e corredata dall’atto costitutivo e dallo statuto.

Numero minimo ditesserati

Tra i requisiti richiesti, la Società sportiva deve avere un numero di tesserati non inferiore  a 5, tra i quali devono essere OBBLIGATORIAMENTE presenti per tutte le società affiliate:

  •        il Presidente/Legalerappresentante

e, tranne per le società di capitali (per le quali sono facoltativi):

  •        il VicePresidente
  •        almeno 1 altro membri del consiglio direttivo, tesserati con tessera ordinaria AT o NA.

L’organo direttivo della Società affiliata deve essere composto solo da persone maggiorenni.

Statuto e attocostitutivo

Le Società che intendono ottenere il riconoscimento ai fini sportivi attraverso l’iscrizione al Registro nazionale delle ASD presso il CONI (e pertanto avvalersi della normativa di cui  alla legge 460/98 nonché per usufruire delle agevolazioni fiscali dell’art.90 della L.289/02), devono essere in possesso (e presentare al Comitato territoriale) uno Statuto/Atto Costitutivo registrato e depositato all’Ufficio del Registro presso la Agenzia delle Entrate territoriale.

Incompatibilità

Ai sensi dell’art. 90 comma 18-bis, della legge 289/2002 e successive modificazioni, è vietato ricoprire la stessa carica amministrativa (ad es. Presidente, Vice Presidente o Consigliere, ovvero di Legale Rappresentante, Amministratore Delegato o Amministratore Unico) in due o più Società affiliate al CSI ed iscritte (o in via di iscrizione) al Registro nazionale delle ASD/SSD del CONI, che operino nell’ambito della stessa disciplina sportiva

Riconoscimento ai fini sportivi delle ASD/SSD

La vigente normativa prescrive che le Società sportive, per potere godere dello speciale regime fiscale previsto per le Associazioni Sportive Dilettantistiche, devono ottenere il riconoscimento ai fini sportivi per il tramite dell’EPS/FSN al quale è affiliata.

Tale riconoscimento viene concesso dal CONI, per il tramite del CSI, con le procedure previste dal Registro delle Associazioni Sportive Dilettantistiche e dalle normative vigenti. La Presidenza nazionale CSI sottopone al riconoscimento ai fini sportivi solo quei soggetti che sono pienamente in regola con la normativa, che abbiano almeno 10 tesserati di cui almeno 3 dirigenti (tra i quali il Presidente), che siano dotati di Statuto/Atto Costitutivo registrato (con il timbro della Agenzia delle Entrate ben visibile), in possesso del Codice fiscale e che pratichino le discipline sportive ammissibili, indicate nella Delibera n. 1568 del 14/02/2017 del Consiglio Nazionale del CONI.

I soggetti iscrivibili al Registro Nazionale delle ASD/SSD del CONI sono:

·         Associazioni Sportive Dilettantistiche (ad es. A.S.D.), con o prive di personalità giuridica, e senza finalità dilucro;

·         Società Sportive Dilettantistiche di capitali ma senza finalità di lucro (ad es. S.S.D. A R.L.);

·         Società Sportive Dilettantistiche di capitali “lucrative” (ad es. S.S.D.L. A R.L.), cioè con la possibilità di avere scopo dilucro.

Per le prime due tipologie di soggetti (assenza di finalità lucrative) lo statuto deve essere «a norma di Legge», cioè dovrà prevedere i contenuti minimali previsti dall’art. 90 della Legge 289 del 2002. Esso va redatto come scrittura privata o atto notarile (obbligatorio  per le SSD) e registrato (rispettivamente come atto privato o atto pubblico) presso uno sportello dell’Ufficio del Registro, presso l’Agenzia delle Entrate territoriale.

Per la terza tipologia di soggetti (le società “lucrative”), lo Statuto va redatto con atto notarile, a norma dell’art. 1, commi 353 e 354 della Legge n. 205 del 27/12/2017 (cd. Legge di Stabilità o di Bilancio 2018), e va registrato come atto pubblico presso uno sportello dell’Ufficio del Registro, presso l’Agenzia delle Entrateterritoriale.

NB – Al momento il CONI non ha ancora emanato le modalità di iscrizione al Registro per le SSD “lucrative”. Esse pertanto, provvisoriamente e fino a definizione delle procedure da parte del CONI, saranno affiliate al CSI come società di tipologia “non ASD” (BAS), e la  loro iscrizione al Registro sarà tenuta “in sospeso”.

Se la posizione della società è regolare, la iscrizione al Registro Nazionale delle ASD del Coni, e il riconoscimento di tale status, avviene in automatico poco dopo la affiliazione della società sportiva al CSI; in caso contrario rimane sospesa fino a regolarizzazione della posizione e/o completamento dei dati mancanti.

QUOTA ISCRIZIONE

Vale per tutti gli sport che la società intende praticare. Comprende quota di affiliazione e stampa associativa .

È compreso nel prezzo un abbonamento per il giovedì al Giornale di Brescia.

Importo:        € 150,00

DOCUMENTAZIONE

 Alla domanda di affiliazione devono essere allegati (qualora già non consegnati ):
- atto costitutivo
- statuto sociale
- codice fiscale del presidente
- copia carta d’identità del presidente
- certificato di attribuzione del codice fiscale
e/o partita Iva della società (solo se A.S.D.)

PER PROCEDERE ALL'AFFILIAZIONE O AL RINNOVO di una SOCIETA' SPORTIVA       

Fac simile di Verbale direttivo.