Pallavolo giovanile, emergono i primi identikit delle potenziali campionesse

Tempo di primi bilanci nei campionati giovanili di pallavolo, dove i primi cinque turni hanno già abbozzato l’identikit delle possibili pretendenti al titolo.

Partiamo dalla categoria Top Junior, anticamera dell’Open, dove Abcf Comero (3-1 sabato al San Giacinto) sta brillando ed è l’unica squadra imbattuta del raggruppamento, sebbene debba condividere lo scettro con il Calcinato, anch’esso a quota 12 ma con una giornata in più all’attivo e reduce dalla vittoria di misura (3-2) sul San Giacomo. Anche Tezenis (11 punti) sembra avere le carte in regola per essere protagonista fino alla fine dopo il 3-0 in bello stile ottenuto sul campo del Jolly Orzinuovi. La prova del nove è in programma domenica alle 15 in via Chiassi, dove arriverà l’Abcf per una sfida da non perdere.

Dall’equilibrio dei gironi juniores emergono, per il momento, Pezzaze (prima a quota 10 nel girone A) e Ristorante S. Antonio, capolista del gruppo B a +1 sull’Offlaghese e a +2 sulla Fionda Bagnolo Mella. Le valtrumpline sono reduci dal 3-0 sul Gocaste, mentre le bassaiole hanno sconfitto 3-0 la Trenzanese in trasferta. Domenica alle 16 a Bagnolo Mella è in programma il big match tra Fionda e S. Antonio, che può dire molto sugli equilibri di vertice.

Tra le allieve cammino quasi perfetto per il Gruppo Bossoni, capace di mettere in saccoccia tre vittorie in altrettante partite e di concedere alle rivali un solo set. Dietro alla squadra di Roccafranca c’è un quartetto a quota 6 composto da Roncadelle, Verole, Fionda Bagnolo Mella e Stadion.

Gallery