Torna Corri x Brescia. Stessa passione per corsa e territorio, ma non mancano le novità

È iniziato il conto alla rovescia per il ritorno di “Corri X Brescia”. La Leonessa d’Italia tornerà a correre dal 16 ottobre fino al 4 giugno nell’arco di 31 serate. Tutto pronto, dunque, per segnare nuovamente in agenda l’appuntamento fisso del giovedì con sport, salute e territorio. L’iniziativa – giunta alla quarta edizione – prevede l’innesto di interessanti novità, ma gli obiettivi resteranno quelli di sempre: consentire a chiunque di sperimentare i benefici psicofisici della corsa e della camminata con periodica continuità in compagnia di altre persone lungo percorsi disegnati per svelare gli angoli più suggestivi della città.

La sinergia con il Comune di Brescia è sempre più forte, e non potrebbe essere diversamente alla luce della portata benefica del progetto, mirato a incrementare prevenzione in ambito sanitario, pratica sportiva, valorizzazione turistica, socializzazione e sicurezza nelle zone degradate della città. Anche l’Asl locale ha aderito all’iniziativa, che è entrata a far parte del macro progetto “Salute in Comune”.

Da quest’anno è inoltre possibile tesserarsi direttamente online sul nuovo sito www.corrixbrescia.org, attraverso il quale sarà possibile ricevere anche informazioni e aggiornamenti via mail o sms. Il tesseramento consente di partecipare a tutte le gare competitive dei vari enti, oltre a garantire copertura assicurativa.

Il cuore di “Corri x Brescia” sarà come da tradizione piazza Vittoria, dove ogni giovedì sarà attivo il village. 6 le tappe nei quartieri, con l’esordio fuori dalle mura cittadine il 6 novembre al Violino.

Si comincia sempre alle 19.30 suddivisi per gruppi in base al ritmo, dai camminatori agli atleti, tutti guidati dai pacerunner, guide e autentici motivatori. Oltre alla variante del nordic walking, alternativa ormai consolidata, la novità di questa stagione sarà il dog walking, che consentirà un’esperienza sportiva in comune tra cane e padrone.

Oltre alle collaborazioni con Legambiente e Fai da segnalare la sinergia con Abc e gli artisti bresciani, che prevede l’inserimento di appuntamenti musicali. Il primo della serie sarà con Roberta Pompa.

“L’obiettivo di quest’anno – ha affermato l’organizzatore Mario Visentini – è compiere un salto qualitativo. Ci piacerebbe arrivare a 1.200 iscritti. L’anno scorso erano stati 1.020. Credo che tutto questo sia possibile grazie al sostegno fondamentale dei volontari e di associazioni come Csi, Aics, Uisp, Ouser, Anps, Cooperativa San Giuseppe, City Angels e Guardian Angels”.  

Gallery