Podismo, tre gare in una settimana. Il punto sul Circuito Hinterland Gardesano

Il vortice podistico targato Hinterland Gardesano sta travolgendo gli appassionati bresciani con il suo calendario sempre più fitto, complice l’arrivo della bella stagione.

La scorsa settimana, infatti, sono stati tre gli appuntamenti che hanno impegnato gli atleti rispettivamente a Nuvolento (mercoledì), Castiglione delle Stiviere (venerdì) e Vobarno (domenica).

Partiamo dalla gara disputata in Valverde, ovvero la seconda edizione della “Corri che ti passa”, su un tracciato di 5,690 km. Il più veloce dei 280 atleti in classifica è stato Mohamed Madouh dell’Atletica Valchiese, mentre tra le donne ha trionfato Monica Baccanelli dell’Atletica Gavardo ’90. Tra le società acuto del GP Felter, che ha preceduto l’Atletica Valchiese.

Voltiamo pagina e passiamo alla Notturna Uisp Martini che ha attirato più di 200 atleti nel Mantovano. Gli organizzatori hanno disegnato un percorso nuovo di zecca di 7,190 km con un giro nel centro storico di Castiglione da ripetere due volte e il suggestivo passaggio all’antica trattoria del quartiere Martini. Davanti a tutti Roberto Crescini dell’Atletica Falegnameria Guerrini, prima nella classifica a squadre. Nella corsa in rosa ha vinto Anna Sandrini (Atletica Gavardo ’90).

Nella domenica in Valsabbia applausi per Claudio Amati dell’Atletica Valli Bergamasche Leffe, che ha messo le mani sulla prima prova del Campionato Provinciale del Csi di corsa in montagna facendo fermare il cronometro sui 29’32’’. È stata una gara tosta, su un percorso di 6,880 km che ha messo a dura prova tutti i partecipanti. Nella graduatoria femminile primato per Monica Morstofolini, mentre in quella a squadre successo per Gp Felter Sport.

La prossima tappa del campionato arancioblù sarà il 22 giugno a Bione, con il “V Giro Panoramico”. Hinterland Gardesano torna invece domani a Montichiari con la seconda “Camminata sul Chiese”, poi domenica 25 a Puegnago del Garda con la terza edizione della “Sui Passi di Don Baldo”.

Gallery