Assemblea annuale 2019

Il centro pastorale Paolo VI di Brescia ha ospitato ieri l’assemblea annuale del CSI Brescia, occasione durante la quale viene valutata l’attività del comitato comunicando l’andamento dell’Associazione e ascoltando suggerimenti e idee da parte delle società.

Ciò che è emerso, oltre a un bilancio in linea con le previsioni e ben amministrato, è che tra le spese sostenute la formazione nell’ultimo anno ha occupato una fetta importante degli investimenti nell’ottica di voler proporre aggiornamenti costanti ad allenatori, arbitri e alle figure che, più in generale si occupano di sport, educazione e crescita dei ragazzi; un’altra voce importante è stata quella legata ai servizi offerti alle società, più numerosi e tecnologicamente avanzati per essere al passo, necessario per una realtà nella quale velocità e praticità sono le parole d’ordine e nel quale è dovere del CSI trovare posto alle nuove generazioni.

Oltre alla tradizionale attività connessa agli sport di squadra e ci si è aperti a nuove avventure per proporre durante tutto l’arco dell’anno sport come sistema educativo, tra queste iniziative spiccano i Summer Camps Multisport che saranno riproposti a Oratori e Amministrazioni anche per l’estate 2019.

Come ogni anno l’assemblea annuale è stata anche l’occasione per ringraziare chi, al CSI Brescia, ha dato molto; quest’anno il discobolo d’oro è andato a Nicola Fiorentino, esempio che incarna appieno i valori del CSI, e al G.S. Vallio Terme che promuove lo sport con noi da oltre trent’anni.

 

Clicca qui per vedere le foto.