• Username:

    Password:



       
  

Gli europei di calcio di 16 nazionali di sacerdoti si giocheranno a Brescia

Sono oltre 200 i preti che sotto la tonaca indossano scarpini e parastinchi e appartengono alle 16 nazionali che dal 5 all'8 Febbraio si affronteranno sui campi del calcio a 5 del San Filippo di Brescia e del Polivalente di Gussago.

Ieri a Palazzo Loggia è stato il Sindaco di Brescia, Emilio Del Bono, a occuparsi dei sorteggi che vedono le squadre divise in 4 gironi; l'Italia è nel girone A e sarà la prima a scendere in campo e ad affrontare la squadra detentrice da ben tre anni del titolo: il Portogallo. Le altre due formazioni coinvolte nel girone sono l'Ungheria e il Kazakistan.

A occuparsi dell'organizzazione della manifestazioe è Don Jordan, curato di Urago Mella e Presidente della Sacerdoti Italia Calcio e non è l'unico bresciano coinvolto: insieme a lui Don Matteo Busi di Borgosatollo, Don Massimo Pucci di Roncadelle, Don Antonio Marini della cappella della Poliambulanza e Don Massimo Ambrosini di Rezzato.

 

Gli altri gironi: B: Albania, Bosnia, Romania e Montenegro; C: Bielorussia, Austria, Polonia e Repubblica Ceca; D: Ucraina, Croazia, Slovenia e Slovacchia.

 

La Presidente del CSI Brescia, Amelia Morgano, auspica che questa manifestazione ricordi ai parroci l'importanza di portare lo sport negli oratori come veicolo di valori morali e di un corretto stile di vita.

La prima partita si svolgerà il 6 Febbraio alle 14.25 al San FiIippo di via Bazoli a Brescia.

L'ingresso è libero e gratuito.

 

Clicca qui per vedere il video della conferenza di presentazione

 

News dell'11/1/2018

Gallery